Ambulatorio GeCO, un supporto psichiatrico specifico per pazienti affetti da MICI

Presso il Centro per il Trattamento dei Disturbi Depressivi (CTDD), che fa parte della Psichiatria 2 dell’Ospedale Fatebenefratelli-Sacco, è presente l’Ambulatorio GeCO che collabora direttamente con il reparto di Gastroenterologia offrendo un servizio di supporto psichiatrico per i malati di Malattie Infiammatorie Croniche Intestinali (MICI).

Le modalità per accedere al servizio dell’Ambulatorio GeCO sono semplici:

  • Occorre una impegnativa del Medico di Base o dello specialista con la dicitura “95B001 Prima visita Psichiatrica, Priorità Programmabile”.

  • Richiedere personalmente un appuntamento telefonando alla segreteria dell’Ambulatorio (02-39042904) oppure inviando una email a parisi.alessia@asst-fbf-sacco.it

Le problematiche affrontate dall’Ambulatorio riguardano l’interazione tra il sistema gastrointestinale e quello nervoso centrale che possono creare ripercussioni sull’umore e sui livelli di stress.

Come nella maggior parte delle patologie croniche, anche per le MICI si assiste ad una alta prevalenza di ansia e depressione. Studi recenti hanno individuato che vi è una vera e propria comunicazione bidirezionale tra cervello e intestino dove uno influenza l’altro e una infiammazione intestinale rende più vulnerabile il sistema nervoso centrale rendendo più facile l’insorgenza di sintomatologia di tipo ansioso e depressivo. Si stima infatti che circa un quinto di pazienti soffre di sintomi depressivi e un terzo di sintomatologie ansiose. Percentuali che possono variare sensibilmente nelle fasi di remissione o recrudescenza della malattia, passando da un 30% di pazienti che presentano sintomi ansioso/depressivi in fase di remissione ad un 60%-80% nelle fasi acute della malattia. Un impatto negativo non solo sulla qualità della vita delle persone e sulla gestione della quotidianità, ma provoca anche una ridotta aderenza alle terapie con effetti negativi sulla loro efficacia.

Diventa quindi molto importante identificare la comorbidità di sintomi ansiosi e depressivi nelle MICI e, ove possibile, intervenire trattando questi sintomi in modo adeguato migliorandoli ottenendo notevoli benefici.

Con questi presupposti presso l’Ospedale FatebenefratelliSacco è nata una collaborazione diretta tra l’Unità Operativa di Gastroenterologia e l’Unità Operativa di Psichiatria creando un ambulatorio specifico denominato GeCO (Gastroenterological Collaboration). Con modalità specifiche e testate è possibile approfondire la presenza di stati di depressione e di ansia nei pazienti per iniziare, ove necessario, una terapia di tipo psicologico o eventualmente di tipo farmacologico adeguata e personalizzata.

La Redazione